Concorso per la nuova Piazza dell'Isolotto - FilippoBacci - Architetto | Fotografo | Grafico
62
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-62,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Concorso per la nuova Piazza dell’Isolotto

About This Project

“Un grande red carpet steso su tutta la piazza”

Il progetto nasce dalla volontà di creare continuità fra la piazza e il ume e di aumentare la zona pedonale. A tale scopo è stata progettata una pista ciclabile, un nuovo percorso pedonale, ed un notevole aumento della zona pedonale nella parte centrale della piazza, con l’eliminazione dell’attuale parcheggio. Tale zona centrale, grazie alla realizzazione di un loggiato aperto di notevoli dimensioni a servizio del mercato di giorno, come nella tradizione dei mercati orentini (Loggia del Mercato Nuovo detta loggia del Porcellino – Loggia del Pesce) diventa spazio polifunzionale nelle altre ore del giorno e della notte, con l’opportunità di ospitare sia attività culturali che spettacoli da parte delle scuole e delle realtà associative, culturali, ricreative presenti nel quartiere. E‘ stata inoltre progettata un’ampia area pedonale antistante la Chiesa per collegare Viale dei Bambini e Viale dei Pini. In questo modo si è creata una continuità pedonale e ciclabile fra le tre direttrici principali: Viale dei Pioppi, Via delle Magnolie e Viale dei Bambini.
Le diverse super ci, progettate con materiali colorati, si integrano a formare un ambiente più dinamico e creano una migliore e più trasparente utilizzazione di tutta la piazza, che risulta riorganizzata con percorsi ciclabili e zone pedonali di facile lettura.
Vista dall’ alto appare come una composizione multiforme, colorata di tutti i toni del rosso a formare un “grande red carpet” steso su tutta la piazza come invito ai residenti e ai non residenti ad entrare nella piazza per incontrarsi, socializzare, ed insieme vivere la PIAZZA ROSSA come un’ Agorà.

Luogo

Firenze, Quartiere Isolotto

Date
Category
Architecture